DAVID CAMPANY | Così presente, così invisibile – Conversazioni sulla fotografia

Parlare di fotografia è facilissimo, ma proprio per questo
può diventare la cosa più difficile del mondo.
David Campany

Contrasto pubblica Così presente, così invisibile, il libro di David Campany per la collana Logos. In questo volume sono raccolti gli incontri fatti da Campany, scrittore, curatore e artista, con fotografi di fama mondiale con cui si confronta rispetto alle diverse fasi creative e sul rapporto con il mezzo fotografico. Gli autori che prendono voce nel libro sono Adam Broomberg e Oliver Chanarin, Daniel Blaufuks, Robert Cumming, LaToya Ruby Frazier, Lewis Baltz, John Stezaker, Paul Graham, Rut Blees Luxemburg, Jeff Wall, Lucas Blalock, Susan Meiselas, Victor Burgin, William Klein e Stephen Shore.

Pagina dopo pagina, si passa dalle riflessioni filosofiche e dalle dichiarazioni semplici ma al tempo stesso disarmanti di Stephen Shore al confronto con William Klein in quanto artista, fotografo e regista. Campany racconta anche dell’interesse di Susan Meiselas a mantenere tutti i suoi progetti sempre vivi con una particolare attenzione ai diversi contesti in cui oggi possono essere veicolati – libri, mostre, pagine di riviste, siti web –, e racconta dell’indagine di Jeff Wall sulla fotografia in quanto “immagine” e “documento”.
Quattordici approfondite conversazioni che vanno oltre la semplice intervista e che rivelano le complesse relazioni tra arte e fotografia, fotografia e mondo, tra parola e immagine. Per ogni artista, Campany definisce anche le modalità con cui il confronto è avvenuto.