MAGNUM MANIFESTO

| A cura di Clément Chéroux

In collaborazione con Clara Bouveresse

I settanta anni dell’agenzia Magnum Photos
celebrati in un volume da collezione

Contrasto pubblica Magnum Manifesto, il libro realizzato per celebrare il settantesimo anniversario della più grande agenzia fotogiornalistica al mondo, Magnum Photos. Un volume irrinunciabile le cui pagine gettano uno sguardo nuovo e approfondito sulla storia e sull’archivio dell’agenzia, analizzano il lavoro dei più importanti fotografi Magnum e permettono di comprendere per quale motivo la Magnum sia così diversa dalle altre realtà del mondo della fotografia, così unica e leggendaria.
 

Abitanti di un paese nel Territorio dell’Altaj raccolgono i rottami di una navicella spaziale precipitata, circondati da migliaia di farfalle, Russia, 2000. © Jonas Bendiksen/Magnum Photos/Contrasto

 

Un autore Magnum deve saper comunicare, emozionare e al tempo stesso documentare la realtà. L’autore e curatore Clément Chéroux, aiutato da Clara Bouveresse, dimostra in questo libro come la Magnum Photos debba la sua eccellenza proprio a questa capacità dei fotografi membri di abbracciare sia l’arte che il giornalismo; la fotografia come creazione personale ma anche come testimonianza.Il libro è suddiviso in tre parti: la prima osserva l’archivio di Magnum attraverso una lente umanista e si concentra su quegli ideali di libertà, uguaglianza, partecipazione e universalismo che emersero dopo la Seconda guerra mondiale nel mondo. La seconda mostra la frammentazione del mondo raccontata dai fotografi membri dell’agenzia tra gli anni Settanta e Novanta del Novecento, con uno sguardo particolare alle sottoculture, alle minoranze, agli esclusi. La terza, infine, segue le diverse forme espressive con cui gli interpreti di Magnum hanno catturato i mutamenti del mondo e i pericoli che lo minacciano.

Oltre a presentare i progetti individuali e collettivi realizzati nel corso degli anni, il libro raccoglie anche copertine di riviste, estratti di articoli di giornale e di libri, inserendo nel loro contesto creativo alcune tra le immagini più note al mondo. Arricchito da schede relative ai singoli autori, selezionati tra i novantuno membri di Magnum, da un’antologia di testi inediti e da una cronologia, Magnum Manifesto è un volume curato nei minimi dettagli, una raccolta fondamentale di immagini e testi.

 

Ernesto ‘Che’ Guevara durante un’intervista esclusiva nel suo ufficio, ministero dell’Industria, L’Avana, 1963. © René Burri/Magnum Photos/Contrasto

 

Magnum è un gruppo di fotogiornalisti eccezionali che viaggiano in tutto il mondo per fotografare avvenimenti storici” | “Magnum è un’organizzazione tenuta insieme da un’intangibile colla di sogni e speranze” | “Magnum è un’idea, un concentrato di tradizioni, uno stato emotivo” | “Magnum cambia e si rinnova costantemente” | “Magnum è un anacronismo, e dovrebbe fare di tutto per continuare a esserlo” | “Magnum è un paradosso” | “Magnum è un mito e un imbroglio” | “Magnum è il massimo” | “Magnum è una specie di miracolo fin dalla sua nascita” | “Magnum è una miniera di contraddizioni” | “Magnum è fotografia”.(Citazioni di Inge Bondi, Wayne Miller, Clara Bouveresse, Lee Jones, John G. Morris, Antoine D’Agata, Marc Riboud, David Seymour, Clément Chéroux e Henri Cartier-Bresson).

Clément Chéroux è curatore per la fotografia presso il Museum of Modern Art di San Francisco. Storico della Fotografia, ha insegnato all’Università di Paris I, Paris VIII e all’École nationale supérieure de la photographie di Arles.

Clara Bouveresse è storica della Fotografia con una specializzazione in Storia dell’Arte presso l’Università di Parigi Panthéon-Sorbonne.

FORMATO: 24,5 x 29,5 cm
PAGINE: 416
FOTOGRAFIE: 510 ca. a colori e in bianco e nero
CONFEZIONE: cartonato con sovraccoperta in pvc
PREZZO: 69,00 euro