Premio Ponchielli

Nel 2003 il GRIN ha creato il Premio Amilcare G. Ponchielli, dedicato al ricordo di uno dei primi photoeditor del giornalismo italiano, scomparso nel 2001.

Ogni anno il GRIN nomina una giuria composta dal direttore di un periodico, un fotogiornalista, Mariuccia Stiffoni Ponchielli, tre dei propri membri e i rappresentanti degli sponsor. Una prima selezione dei lavori presentati avviene in modo assembleare. I progetti ritenuti meritevoli vengono quindi sottoposti alla valutazione finale della giuria.

Nella stessa occasione viene anche indicato il “libro dell’anno”, con una segnalazione di merito al volume fotografico, considerato il migliore tra quelli usciti nell’anno precedente.

Il premio assegna un riconoscimento al miglior progetto fotografico, pensato per la pubblicazione su giornali, libri o siti internet, ed è riservato a fotogiornalisti italiani o residenti in Italia. Il premio può essere utilizzato per completare il progetto, per realizzare una mostra o per contribuire ai costi di un’eventuale pubblicazione in volume. Nell’anno successivo il GRIN si impegna a collaborare alla realizzazione della mostra del lavoro premiato, che verrà esposta nelle librerie FNAC, sponsor del premio.

Il GRIN ringrazia quanti hanno economicamente sostenuto il premio: Epson (2004), Pirelli (2005, 2006, 2007), UniCredit e Fnac (2008, 2009), Seat PG e Fnac (dal 2010).

I commenti sono chiusi.