Allo Spazio Oberdan di Milano una mostra su Milano. Ieri Oggi Milano: 170 immagini dal secondo Dopoguerra ai giorni nostri, di 28 autori italiani e stranieri, offre  un articolato scenario composto di situazioni diverse capaci di stimolare una significativa riflessione sui grandi mutamenti che hanno cambiato il volto della città. Cambiamenti urbanistici (dalle macerie e le baracche del dopoguerra alle periferie in crescita, le fabbriche, i grandi cantieri contemporanei), socio-economici (la Milano operaia, i giovani, la borghesia), culturali (i personaggi del mondo dell’arte, del design, dell’architettura, del cinema).

Le fotografie sono tratte dalle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo.

Per la varietà dei fondi indagati, il numero e l’importanza degli autori, la diversità degli approcci e degli stili (dal reportage classico, alla fotografia di architettura e paesaggio, al ritratto ambientato e di studio), oltre che dei formati e delle presentazioni, la mostra costituisce anche una concreta opportunità per il pubblico di venire a diretto contatto con decine di significative opere fotografiche appartenenti  alle collezioni del Museo di Fotografia Contemporanea: un vero e proprio incontro con il Museo.

E per chi vuole fare una visita guidata da non perddre il 31 maggio alle 19

info e prenotazioni: 02.6605661 servizioeducativo.mfc@gmail.com

Spazio Oberdan, Viale Vittorio Veneto 2, Milano

dal 16 maggio al 10 giugno 2012
orari 10-19.30, martedì e giovedì fino alle 22

chiuso il lunedì

ingresso libero

thomas_struth_sup_mi160_0016482 Thomas Struth, Duomo di Milano (facciata), 1998

paolo_gioli_sup_10120_0000505 Paolo Gioli, Cesare Musatti, 1981