Antoine D’Agata, 52 anni di Marsiglia. Un fotografo in continuo movimento. Allievo di Larry Clark e Nan Goldin, D’Agata ha documentato gli orrori di luoghi nel mondo come la Libia, la Palestina, Auschwitz e di luoghi interiori, quelli dove abitano il sesso,  le droghe e la prostituzione. Due emisferi di uno stesso mondo: quello di D’Agata.

Anticorpi è una mostra, ospitata dallo Spazio Forma, che fa convergere inesorabilmente il duplice aspetto della fotografia di D’Agata. Onesta nello sguardo di un mondo vario, estremo e profondamente autentico. Vero come pochi altri

Fondazione Forma per la Fotografia
Milano, Piazza Tito Lucrezio Caro, 1

inaugurazione giovedì 27 giugno ore 18.30