Milano è investita negli ultimi anni da massicci interventi di trasformazione urbanistica. Non solo in vista dell’Expo 2015, ma anche in virtù di ingenti investimenti immobiliari, ampie aree della città, centrali o periferiche, sono o stanno per essere mcompletamente ridisegnate. La zona della ex Fiera e il Portello, Porta Nuova, l’area di Cascina Merlata accanto al quartiere Gallaratese costituiranno in futuro le zone in cui più evidente sarà la metamorfosi in atto nella città contemporanea.

TERA CITY (Trasformazioni urbane a Milano) è un free press ma soprattutto è un progetto fotografico del corso Biennale diurno di Fotografia cfp Bauer – Afol Milano a cura di Giampietro Agostini, Sergio Giusti. Le indagini  presentate restituiscono l’impatto di una notevole mutazione urbana su chi ha un occhio fotografico in formazione: dall’attenzione ai piccoli segni di un cantiere ai primi scavi, confrontato con la vastità della zona interessata, al rapporto delle nuove architetture con il preesistente; dall’impatto con la vita e la vista di chi vi abita, al confronto con quartieri residenziali già storicizzati; dalla constatazione della presenza materiale dei nuovi edifici, all’attenzione verso l’artificializzazione crescente del paesaggio cittadino, sempre più simile a una simulazione computerizzata.
Con serietà topografica o con leggerezza, con ironia o con curiosità, i vari lavori riflettono le diverse sensibilità e il diverso effetto che l’osservazione di queste aree ha creato sugli studenti, costituendo una galleria di sguardi originali sulla città che cambia.

L’iniziativa è parte del progetto “la città delle idee” nell’ambito del programma “Lombardia Eccellente” di Regione Lombardia

Martedì 19 Febbraio 2013, ore 18.00
Sala Studio Civico Archivio Fotografico
Civica Raccolta Stampe “A. Bertarelli”
Castello Sforzesco – Milano

gloria_pozzato © Gloria Pozzato

chiara_badiali © Chiara Badiali