CMC, Via Zebedia 2, Milano. Fino al 27 marzo

Miniere, raffinerie di petrolio, cantieri di riciclaggio, cave: luoghi spesso remoti, i cui frutti sono presenti nella vita di tutti noi. Frutti molto spesso avvelenati, visto che il loro impatto ambientale è pesantissimo. Da anni il canadese Edward Burtynsky percorre il mondo per testimoniare le ferite prodotte alla terra da questi luoghi malsani. Le sue immagini imponenti e drammatiche, presentate in questa prima personale italiana, sono un racconto e un monito allo stesso tempo.

www.cmc.milano.it