Paris Photo 2019

Paris Photo al Grand Palais è ogni anno a novembre un appuntamento imperdibile per galleristi, collezionisti, editori, fotografi e amanti dell’arte.
L’edizione 2019 ha visto 70.000 visitatori , 213 galleristi ed espositori di 31 paesi . Ha quindi offerto ai visitatori uno dei più ampi panorami fotografici disponibili oggi sul mercato.
La sezione Curiosa curata da da Osei Bonus della Tate Modern è stata l’occasione per scoprire talenti emergenti , come Stéphane Lavoué all’Espace Pernod Ricard.
Tra gli autori esposti , molti grandi classici , da Man Ray a August Sander e Raghu Rai, e poi conclamati fotografi contemporanei come Juergen Teller , Roger Ballen e Philippe Chancel (già apprezzato ai Rencontres di Arles ) fino a Zanele Mugoli, regina della fotografia africana.
Allo stand della Galerie VU’ due straordinari artisti spagnoli : Ouka Leele e Juan Manuel Castro-Preto entrambi premiati dal ministero della cultura con il National Photography Award, oltre a Martin Bogren con l’ affascinante serie “August Song”.
Tra gli italiani un prezioso Paolo Gioli , pittore e fotografo che sperimenta tecniche diverse (Galleria del Cembalo) e Nicola Lo Calzo con la sua corposa inchiesta sulla memoria della schiavitù.
Ora appuntamento a New York al Pier 94, nel cuore di Manhattan dal 2 al 5 aprile 2010 e nuovamente a Parigi al Grand Palais del 12 al 15 novembre 2020

© Florent Drillon